Domenica 2° gara del girone playoff. Si gioca sul neutro di Pomarance

Sarà un lungo serpentone di vetture a coprire domenica, poco prima dell’inizio della partita fra Massa Valpiana e Casolese per il secondo turno del girone play off, la distanza fra la città del Balestro e Pomarance. Perché questa ridente località nel cuore del comprensorio boracifero? Perché le due società si sono accordate, nella sede della Lega a Firenze, per affrontarsi su questo terreno, davvero ben tenuto e perfettamente rispondente ad ogni esigenza, per cercare di staccare il pass per andare avanti in questa avventura di fine stagione e salire di categoria. “Abbiamo scelto Pomarance, ha detto il Presidente Riccardo Berti, insieme ai nostri rivali, perché la distanza chilometrica è praticamente equivalente fra le due città.  In più il terreno di gioco è impeccabile e può ospitare un match di così elevato valore cruciale, tecnico e strategico. Spero che i nostri tifosi riescano a portare in tribuna lo stesso entusiasmo e la stessa compiacenza che hanno dimostrato domenica scorsa contro il Gracciano: uno spettacolo nello spettacolo.” La squadra, dopo i festeggiamenti per aver superato il primo turno del girone, è tornata ai livelli di concentrazione abituali e domenica mattina partirà di buon’ora verso Pomarance proprio per essere sul posto con largo anticipo per trovare ulteriore concentrazione verso un momento memorabile che farà parte del curriculum personale di ogni atleta. Per la formazione? Top secret! Mister Madau solo allo speaker dello stadio consegnerà la lista degli undici lanciati verso quella che si spera sia una giornata di gloria.

ASD MASSA VALPIANA
Tel. +39 0566 090196
massavalpiana@gmail.com